Barbara




"Il mio Yoga. Non importa se le cose non sono perfette.
La mia pratica è il mio tempo per sentirsi viva, amata e libera.
Namaste'." 

 Io insegnare yoga e pilates? No davvero!

Sono sempre stata un maschiaccio…sempre a correre, a giocare, ad arrampicarmi sugli alberi e, perché no? Anche  a litigare...davvero poco yogica!

Ricordo che quando ero ragazzina mamma non sapeva mai come sarei ritornata a casa: sbucciature alle ginocchia (praticamente all’ordine del giorno), ferite varie da cadute con pattini, bicicletta e quant’altro e denti rotti  (con ben due incisivi persi in un tremendo volo dalle scale!) 
Per cercare di ingentilire un po’ la loro bambina i miei decidono di iscrivermi ad un corso di danza e, sebbene io non possegga proprio il fisique du role della ballerina…. Ho frequentato la scuola per otto anni! Ricordo ancora la maestra, la mitica Signorina Marchesi e le sue bacchettate!  A distanza di anni quello che resta è il senso di disciplina e una grande mobilità e flessibilità corporea…utili nella pratica yoga.
La piccola peste cresce tra la danza, il nuoto, lo sci…sì, proprio non sono capace di stare ferma, anche a livello mentale…e questo mi porta a seguire le mie prime lezioni di yoga  più o meno 25 anni fa, in una sorta di scantinato in centro a Milano!
A quell’epoca lo yoga in Italia era davvero poco conosciuto e credo che il nostro maestro sia stato una specie di pioniere.
La vita prosegue e nelle mie varie avventure continuo comunque a praticare, sempre seguendo corsi e lezioni  in palestra, quindi con una grande attenzione alla sola parte fisica .
La svolta nell 2001… domenica 17 settembre, New York.
Vivo qui da qualche anno e quella domenica del 2001, sì,proprio  5 giorni dopo quell’11 settembre che ha cambiato il corso della storia, tornando dal lavoro vengo attratta da un inebriante profumo di incenso provienente da quello che scopro essere lo Sinananda Yoga Vedanta Center of NY.  Lo stress, la paura  e l’angoscia sul futuro sono tangibili in città…sono improvvisamente crollate le certezze ed io seguo questo profumo  come stregata.
Mi ritrovo così a partecipare ad una sessione di meditazione guidata da  Swami Padmapadananda, colui che sarebbe diventato il mio maestro e dal quale ho avuto il mio nome spirituale Padmàvati.
Quel  tardo pomeriggio ha cambiato la mia vita.
Per la prima volta ho realmente sperimentato  quello che lo yoga può darti al di là della pura esperienza fisica.
Durante quelle due ore ho sentito una nuova vibrazione dentro il cuore. Ho capito che l’essenza dell’essere umano giace spesso sopita nella persona, aspettando di trovare il modo, la maniera di esprimere la propria presenza. Lo yoga e la meditazione sono solo uno dei sentieri possibili ed io ho deciso di farli miei e di condividerli  con chiunque lo voglia.
Se stai leggendo queste pagine forse anche tu sei alla ricerca di un nuovo cammino che ti allontani dallo stress, che calmi le tue paure grazie ad una nuova consapevolezza.
Se lo desideri  ti accompagnerò tra asana, pranayama e meditazione su questo cammino….
Grazie per la tua attenzione!

Namastè
Barbara Cazzini (Padmàvati)

Bina Fortunato: "Ottima insegnante di yoga, sempre disponibile,molto professionale con alto rapporto umano sempre aperta al dialogo ."



Connie Maugeri: "Yoga e meditazione mi hanno cambiato la vita! grazie a te per avermi portato nella profondità del nostro mondo interiore!


**********************************


Me a Yoga and Pilates teacher? No way!






I’ve always been quite a tomboy… always running around, climbing trees and – why not? – also fighting... SO not yogic!


I remember that, when I was a little girl, my mother never saw me coming: I often got home with skinned knees (well, practically every day …), various injuries from skate falls, bike falls and so on, as well as broken teeth (at least two fore teeth lost in a terrible stair fall!).


In the attempt to refine their little girl, my parents decided to enroll me into dance classes and, despite not having exactly the fisique du role of a ballerina, I ended up attending that school for 8 years!
 I still remember my teacher, the awesome Ms. Marchesi and her raps on the knuckles! Even many years later, I still feel that sense of discipline and a great mobility and flexibility…
 Each of whom is very useful in Yoga practice.


So, the little rascal grows up among dance, swimming and ski classes… Yes, I just couldn’t stay put, even on the mental level… And that’s what brought me to follow my first Yoga classes, more or less 25 years ago, in some sort of basement in Milan!
 Yoga was not well known in Italy at that time, and I consider my teacher as a sort of pioneer.


Life went on by, and in my various adventures I always kept on practicing, mostly at the gym and therefore putting the stress just on the physical part.


The turning point came in 2001..
Sunday September 17th, New York.
I had been living there for a couple of years at the time, and that Sunday in 2001 (yes, it was just a few days after the infamous 11/9 that changed history) I was on my way home from work and got caught by an intoxicating scent of incense coming from a building which I later found out to be the Sinananda Yoga Vedanta Center of NY. Stress, fear and anxiety about the future were palpable in the city, as all certainties had suddenly crumbled down.
I followed that fragrance, as if under a spell.
So I found myself attending a meditation class led by Swami Padmapadananda, who later became my Master and who gave me my spiritual name, Padmàvati.

That late afternoon changed my life.


For the first time I really felt what Yoga can give besides the physical experience.
During those 2 hours I felt a new vibration in my heart.
 I understood that the real essence of a human being often lies dormant, waiting for a way to disclose itself.


Practicing Yoga and meditation is just one of the possible paths, and I decided to interiorize it and share it with anyone who might be interested.


If you’re reading these pages, maybe you’re seeking a new path away from stress, leading you to soothe your fears thanks to a new awareness.
If you wish, I can guide you through this path made of asanas, pranayama and meditation.






Thank you for your attention!


Namastè
Barbara